vini vegani, le novità vinicole che stupiscono

In cosa consiste veramente un vino vegano? Soprattutto, quale sarebbe la componente animale del vino? A tante domande rispondono le produzioni italiane di questi vini, che daranno filo da torcere anche agli esperti sommelier, per capire come e quando siano da preferire in tavola o per l’assaggio.

Le caratteristiche dei vini certificati Vegan

Si tratta di vini che uniscono la tradizione con la nuova ricerca enologica in atto anche in questo settore, e rispettano la certificazione che porta al marchio Vegan.

Tale attestato viene fornito solo alle produzioni vitivinicole che escludano totalmente l’utilizzo di sostanze di origine animale e componenti che derivino dall’impiego di animali. Si parla soprattutto di fertilizzanti, che nel caso siano di derivazione animale, sono concessi nell’agricoltura biologica, come da tradizione, ma non sono ammessi nella produzione di un vino vegano.

Se vuoi sapere di più sui vini vegani leggi l’articolo su Risparmiainrete.it

Leggi l’articolo completo sul blog originale

Risparmio quotidiano con Internet

Parliamone, lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizziamo i tuoi dati solo per poter pubblicare il tuo commento.Leggi la pagina della privacy policy per sapere come proteggiamo i dati che inserisci per commentare. I commenti sono protetti da spam da Akismet. Leggi la privacy policy di Akismet per sapere come trattano i tuoi dati.