Ridurre le immagini online

Ridurre le immagini online

La velocità di caricamento per un sito web è fondamentale, google stessa posizione meglio i siti più veloci nella sua ricerca ed invita tutti i webmaster a verificare la velocità di caricamento con google PageSpeed Insights

Anche gli utenti sono spaventati da una pagina che si carica troppo lentamente. Bastano un paio di secondi in più oltre la soglia di tolleranza dell’attenzione degli utenti per farli scappare verso altri siti dal caricamento più veloce.

Tra i fattori che determinano la velocità di caricamento di un sito web c’è il peso in kb della pagina da visualizzare: è logico pensare che più pesante è la pagina e più tempo ci voglia per qualsiasi browser terminare la visualizzazione completa.

Gli elementi di maggior peso in qualsiasi pagina web sono le immagini.

Le immagini sono molto importanti nel web: l’impatto visivo è la prima e più esaustiva comunicazioni con gli utenti, quindi non si può pensare di pubblicare qualcosa senza corredare il testo con immagini appropriate, preferibilmente più di una.

Ma gestire male le immagini significa anche rendere pesante la pagina, quindi bisogna stare attenti a quante immagini vengono caricate, alla loro qualità ed al peso in kb.

Il bravo webmaster oltre che dimensionare le immagini per una perfetta visualizzazione su tutti i dispositivi presta attenzione anche al loro peso e sa bene che qualsiasi immagine può essere ottimizzata per diminuirne i kb senza perdere molto in qualità.

Con WordPress esistono dei plugin, come Wp Smush, che si occupano di ottimizzare il peso delle immagini quando vengono caricate su post e pagine. Il processo è pressoché immediato e toglie all’utente il fastidio di dover ottimizzare le immagini prima di caricarle.

La riduzione delle dimensioni comunque si può fare anche con vari strumenti online e offline, anche freeware.

Personalmente preferisco utilizzare uno strumento online, così non esco dal browser mentre sto scrivendo un articolo, ho sempre disponibile uno strumento di riduzione anche quando non lavoro al mio pc e non mi devo preoccupare di installare/mantenere aggiornati i programmi.


STRUMENTI ONLINE PER RIDURRE LA DIMENSIONE DELLE IMMAGINI

Ecco alcuni siti online che si occupano di ridurre la dimensione delle immagini. Sono solo alcuni esempi di siti che offrono lo stesso servizio online. Cercando su google resize image o riduci immagini  ne potrai trovare decine.

Ho caricato su ognuno dei siti che seguono questa immagine di 1280X853 pixel del peso di 236 KB.

In genere su tutti i siti basta trascinare l’immagine nell’apposito spazio per iniziare il processo di riduzione

tinypng.com o tinyjpg.com (sono in pratica lo stesso strumento)  Ridotto a 147 KB  -39%

tinypng e tinyjpg

reduceimage.com Per questo strumento bisogna impostare la qualità desiderata. Impostando a 75% si ottiene una immagine ritotta a 128,93 KB

reduceimages.com

iloveimg.com la riduzione in questo caso non parte subito, ma solo dopo aver cliccato sul bottone che avvia l’operazione ridott0 a 101,88 KB   -57%

iloveimg.com

minuteimage.com  Ridotto a 94,9 KB  -60%

minuteimage.com
questo sito è sviluppato in AMP, è molto veloce ed ha l’invidiabile caratteristica di non caricare online le immagini che volete ridurre. Il processo di riduzione infatti è svolto direttamente dalla vostra cpu. Per questo (non dovendo fare upload) è più veloce degli altri servizi e protegge al meglio la riservatezza delle vostre immagini. Inoltre preserva la trasparenza delle immagini PNG. In questo momento è il mio strumento di riduzioni immagini preferito.

Come vedete la differenza del risultato  è notevole tra uno strumento e l’altro in termini di KB ma per avere un giudizio finale bisognerebbe caricare su ognuno una decina di immagini, perché per ognuna potrebbero lavorare in modo differente.   Visivamente, almeno sul web, le immagini ridotte non mostrano differenza tra di loro.

Conoscete altri strumenti online per la riduzione delle immagini? C’è qualche sito che offre un servizio aggiuntivo rispetto alla semplice riduzione? Aspetto le vostre segnalazioni nei commenti.

Salvatore

Leggi l’articolo completo sul blog originale

consigli per blogger neofiti, un po’ di SEO e tanto WordPress

Parliamone, lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizziamo i tuoi dati solo per poter pubblicare il tuo commento.Leggi la pagina della privacy policy per sapere come proteggiamo i dati che inserisci per commentare. I commenti sono protetti da spam da Akismet. Leggi la privacy policy di Akismet per sapere come trattano i tuoi dati.