Modello 730: tutte le detrazioni

Modello 730: tutte le detrazioni

Da lunedì 15 aprile sarà disponibile online il 730 precompilato, la dichiarazione dei redditi per lavoratori dipendenti e pensionati precompilata dall’Agenzia delle entrate.

Se siete tra i contribuenti che devono presentare il modello 730, il precompilato online, già utilizzata da qualche anno, è la soluzione più agevole e veloce per fare da soli la dichiarazione dei redditi. Se non lo avete mai fatto vi consiglio di dare un’occhiata. Non è difficile controllare ed eventualmente modificare il 730 precompilato, serve solo un account di accesso tra SPID, utenza INPS, CNS.

I modello 730 è nella maggior parte dei casi non un metodo per pagare le tasse dovute (che per i lavoratori dipendenti ed i pensionati sono sottratte in anticipo alla paga) ma per recuperare, attraverso le detrazioni e le deduzioni fiscali, parte delle tasse pagate e non dovute.

Sul modello precompilato sono già inseriti i dati comunicati all’Agenzia delle Entrate tramite le procedure telematiche ad esempio da datori di lavoro, medici, farmacisti, banche, assicurazioni. Se il contribuente li ritiene tutti corretti e non deve aggiungere nulla può inviare direttamente la dichiarazione, altrimenti è possibile inserire delle integrazioni. Ad esempio non saranno presenti le spese per le attività sportive dei figli o l’abbonamento al bus scolastico.

Per poter “scaricare” le spese sostenute nel 2018 è comunque necessario possedere e conservare tutti i documenti comprovanti la spesa.

QUALI SONO LE SPESE DETRAIBILI E DEDUCIBILI DEL 730

detrazioni e deduzioni fiscali

Le spese detraibili sono quelle che possono essere sottratte, in percentuale, dal totale delle tasse da pagare.
Per le spese funebri, sanitarie, veterinarie, relative all’istruzione, la detrazione è del 19%, mentre sale fino al 35% nel caso di erogazioni liberali (donazioni) a favore di associazioni di volontariato.

Sono spese detraibili quelle per medicine, prestazioni mediche e veterinarie, acquisto di cani guida o veicoli destinati ai disabili, servizi funebri, riscatto della laurea, premi assicurativi.

NOVITA’ SPESE DETRAIBILI 2019

Una delle novità di quest’anno riguarda le spese per l’acquisto di abbonamenti ai servizi di trasporto pubblico locale, regionale e interregionale per cui su una spesa massima di 250 euro, è prevista una detrazione del 19%.

Un’altra novità riguarda le spese sostenute in favore di ragazzi ai quali è stato diagnosticato un disturbo specifico dell’apprendimento (Dsa). Sulla spesa sostenuta per acquistare strumenti volti a favorire l’apprendimento la detrazione prevista è del 19% ed è corrisposta fino alla scuola superiore. Per poterne fruire è necessario avere un certificato che attesti la diagnosi di Dsa, lo scontrino dell’acquisto e una prescrizione del medico che dia atto del collegamento tra lo strumento comprato e il tipo di disturbo per il quale è utilizzato.

Il bonus verde è una nuovadetrazione del 36%, su una spesa massima di 5mila euro, per gli interventi di sistemazione a verde delle aree private esterne o per lavori effettuati sulle parti comuni degli edifici condominiali

Altra novità 2019 riguarda i premi relativi alle assicurazioni che hanno come oggetto il rischio di eventi calamitosi, le quali devono essere state stipulate dal primo gennaio 2018 e devono riguardare unità immobiliari di tipo abitativo. Anche in questo caso la detrazione è del 19%.


Altre detrazioni previste sono:

  • detrazione del 19% sugli interessi pagati per l’acquisto di una casa, fino a un massimo di 4mila euro. Se per comprare l’abitazione, inoltre, ci si avvale di un’agenzia immobiliare, è possibile detrarre il 19% su una spesa massima di mille euro.
  • Per chi ha ristrutturato la casa è prevista una detrazione del 50% fino a un massimo di 96mila euro con rimborso in dieci anni. La detrazione sale al 65% in caso di interventi volti alla riqualificazione energetica e arriva all’85% per lavori volti di riduzione del rischio sismico su edifici condominiali. Per ottenere la detrazione sugli interventi di efficientamento e risparmio energetico è necessario inoltrare comunicazione all’Enea e in sede di compilazione 730 servono, oltre alla ricevuta dell’invio della documentazione all’Enea, le ricevute fiscali delle spese effettuate e le ricevute del bonifico di pagamento.
  • Chi ha un reddito fino a 31mila euro e una casa in affitto ha diritto a una detrazione che varia, a seconda di reddito e tipo di contratto, da 150 a 992 euro.
  • Sulle erogazioni liberali dirette a Onlus o partiti politici è prevista una detrazione del 30%, che arriva al 35% nel caso di associazioni di volontariato. Per le onlus, in alternativa, c’è la possibilità di una deduzione nel limite del 10% del reddito complessivo dichiarato.
  • Per le spese veterinarie rivolte ad animali domestici legalmente detenuti è prevista una detrazione del 19%, a patto che l’investimento sia superiore ai 129,11 euro e inferiore ai 387,37 euro.
  • Per la retta degli asili nido è prevista una detrazione del 19% su un tetto massimo di 632 euro per ciascun figlio. Stessa percentuale si trova sulle spese riguardanti la frequenza alle scuole dell’infanzia, primaria e secondaria. In questo caso il tetto massimo è 786 euro per alunno.
  • Le spese di iscrizione ad associazioni sportive, palestre, piscine e impianti sportivi per i ragazzi tra i 5 e i 18 anni sono detraibili al 19% fino ad un importo massimo di 210 euro l’anno per ciascun iscritto.

Le spese deducibili invece riducono il reddito complessivo su cui calcolare l’imposta, ad esempio contributi previdenziali o assistenziali, assegno all’ex coniuge, contributi per gli addetti ai servizi domestici, versamenti a fondi sanitari integrativi, contributi per forme pensionistiche complementari, erogazioni liberali verso ong, enti o fondazioni.

admin-Salvatore

Leggi l’articolo completo sul blog originale

Il blog per i clienti esperti

Modello 730: tutte le detrazioni ultima modifica: 2019-04-08T15:14:27+02:00 da Blogs Da Seguire

Parliamone, lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizziamo i tuoi dati solo per poter pubblicare il tuo commento.Leggi la pagina della privacy policy per sapere come proteggiamo i dati che inserisci per commentare. I commenti sono protetti da spam da Akismet. Leggi la privacy policy di Akismet per sapere come trattano i tuoi dati.