Enea: come fare la comunicazione per il risparmio energetico

Enea: come fare la comunicazione per il risparmio energetico

Per usufruire delle detrazioni fiscali per le opere di risparmio energetico è richiesta una comunicazione all’ENEA, l’ Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile .

Con questa comunicazione si deve informare l’ENEA di quale immobile è stato oggetto dei lavori di risparmio energetico, in cosa consistono i lavori e quale è il teorico vantaggio in termini di energia risparmiata che se ne dovrebbe ricavare.

Nel 2018 ho cambiato tutti gli infissi di casa, installando delle finestre in PVC a doppio vetro, isolanti sia per il calore che per l’acustica. Un lavoro di risparmio energetico per cui viene riconosciuta una detrazione fiscale del 50%, da riscattare in 10 anni di dichiarazioni fiscali.

Per fare la comunicazione all’ENEA mi è stato chiesto da un professionista 150 euro, anche questo importo soggetto poi alla detrazione fiscale del 50%.

Prima di sborsare 150 euro comunque ho preferito vedere se potevo fare da solo la comunicazione, ed infatti così ho fatto, valutando che, se anche complessa, è comunque alla portata. Inoltre sbagliare la comunicazione all’ENEA non comporta la perdita del diritto alle agevolazioni fiscali, a maggior ragione se come recentemente comunicato dall’Agenzia delle Entrate non si perdono le agevolazioni fiscali se si omette la dichiarazione all’ENEA.

Per i lavori 2019 la trasmissione è effettuata tramite il portale https://bonuscasa2019.enea.it/, ma la procedura non sarà diversa da quella che ho seguito per i lavori effettuati nel 2018.


Come fare la comunicazione all’ENEA

Quello di cui abbiamo bisogno sono i riferimenti catastali della casa, alcuni dati personali e la certificazione che ci avrà rilasciato l’installatore. Per avere le agevolazioni naturalmente i pagamenti dovranno essere stati effettuati con l’apposita procedura di bonifico bancario per la richiesta di agevolazione fiscale.

Naturalmente prima di tutto occorre registrarsi al portale, dopodiché si inizia subito inserendo i dati anagrafici di chi effettua la comunicazione e poi godrà dei benefici fiscali.

Comunicazione ENEA

Dopo i nostri dati personali si inizia a descrivere l’immobile, partendo dal luogo dove si trova e dai riferimenti catastali, anche se non indispensabili e sostituibili dal semplice indirizzo:

Enea riferimenti dell'immobile

La descrizione dell’immobile prosegue con la tipologia e l’anno di costruzione:

Enea Tipo di immobile

Adesso iniziamo a parlare del motivo della comunicazione all’ENEA: che lavoro è stato effettuato? Nel mio caso, nuove finestre isolanti, la voce corretta è Inteventi sull’involucro.

I dati tecnici della riqualificazione energetica

enea tipo di intervento

Da questo punto le cose diventano più complicate. La scheda prevede la descrizione in termini tecnici del risparmio energetico ottenuto, inserendo i dati dei vecchi infissi e poi di quelli nuovi. Materia un po’ ostica per chi non è del settore, ma anche senza capire cosa si sta scrivendo, basta ricopiare i dati dalla certificazione che ha rilasciato il tecnico che ha effettuato il lavoro. Senza questa dichiarazione di prestazione non si può andare avanti nella comunicazione.

enea dichiarazione di prestazione energetica

Procedendo con pazienza e attenzione sono riuscito a compilare tutta la dichiarazione a seguito della quale l’Enea mi ha rilasciato una ricevuta con una descrizione dettagliata di tutti i dati che ho inserito. Questa ricevuta è conservata insieme alla documentazione delle mie dichiarazioni fiscali.

enea ricevuta della comunicazione

Attenzione non è semplice, la comunicazione richiede anche dati tecnici molto particolari, ma con la documentazione in mano si può procedere a compilare da soli la dichiarazione Enea e risparmiare nel mio caso 150 euro.

Prima di tutto provateci, se poi doveste valutare che proprio non siete in grado di procedere da soli, allora sarete sempre in tempo a rivolgervi ad un professionista.

L’articolo Enea: come fare la comunicazione per il risparmio energetico proviene da Comprare e Vendere casa.

admin-Salvatore

Leggi l’articolo completo sul blog originale

compravendita della prima casa

Enea: come fare la comunicazione per il risparmio energetico ultima modifica: 2019-04-29T17:00:13+02:00 da Blogs Da Seguire

Parliamone, lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizziamo i tuoi dati solo per poter pubblicare il tuo commento.Leggi la pagina della privacy policy per sapere come proteggiamo i dati che inserisci per commentare. I commenti sono protetti da spam da Akismet. Leggi la privacy policy di Akismet per sapere come trattano i tuoi dati.