Chiavi OTP su smartphone – proteggi il tuo conto online

Chiavi OTP su smartphone – proteggi il tuo conto online

Alla fine dovrò cedere anche io all’insistenza della mia banca che vuole che metta in un casetto il dispositivo per l’autenticazione a due fattori di cui mi ha fornito qualche anno fa per passare ad un’app OPT da scaricare sul mio cellulare. Un’operazione che adesso la mia banca, ma a quanto vedo tutte stanno facendo questo passaggio, ha reso obbligatorio, disponendo la cessazione dell’accesso con il vecchio dispositivo (chiavetta, key opt) entro breve.

Con l’identificazione a due fattori per l’accesso all’home bancking e per disporre operazioni bancarie, è richiesto che l’utente inserisca a conferma un codice OPT (One Time Password), una chiave valida una sola volta. Il codice OPT può essere ricavato da una chiavetta fornita dalla banca con un piccolo display, legato univocamente al nostro conto corrente, o tramite un app su smartphone.

Sinceramente non mi sento sicuro con un applicazione su cellulare.

Perché non fidarsi delle APP OPT su smartphone

otp su chiavetta

La chiavetta OTP è un dispositivo scollegato dal mondo, che esiste solo nella sicurezza della nostra casa, non è collegato a nulla, non fa altro che fornire una stringa numerica dopo l’altra. L’unico modo per accedervi è averla materialmente in mano.

Un’app OTP risiede su uno smartphone collegato ad internet e la stessa app si collega ad internet per lavorare, quindi risiede in un mondo aperto, raggiungibile teoricamente da chiunque nel mondo (i sistemi di sicurezza abbiamo amaramente imparato sono sempre più o meno difficilmente aggirabili). Sullo stesso smartphone dove è installata l’app OPT si trovano i nostri dati, nome e cognome, l’accesso alle nostre email e tante altre informazioni utili per un eventuale hacker che volesse introdursi nel nostro conto corrente.

otp smartphone

Le banche però ci spacciano questo cambiamento come un passaggio ad una maggior sicurezza. Io rimango molto scettico e penso che serva solo a contenere i costi per le banche.

Comunque sia, se volgio continuare ad utilizzare il mio conto online, mi devo adeguare ed usare un’app sul mio cellulare. Questo non significa però che non si possano prendere ulteriori precauzioni.

Come rendere più sicuri i nostri accessi alla banca online

Le banche sicuramente stanno adottando tutte le misure informatiche e comportamentali per garantire agli utenti un’esperienza di mobile banking sicura e protetta, ma gli utenti devono fare la loro parte per proteggere le proprie credenziali contro possibili rischi di accesso non autorizzato.


Di seguito 4 regole per rendere assolutamente sicuro l’uso della tua APP smarphone per l’accesso in banca:

  • FONDAMENTALE Utilizzare solo L’app ufficiale del tuo mobile banking.

Scarica le versioni ufficiali delle app di mobile banking dall’app mobile autorizzata, memorizza Google Play (Android) e App Store (iOS) o il sito web ufficiale della banca. Sembra un consiglio scontato ma molti utenti potrebbero lasciarsi incantare da app fraudolente dietro la promessa di una maggiore semplicità o funzioni aggiuntive.

  • Utilizzare solo reti Wi-Fi protette quando si eseguono le transazioni

Evitare l’uso di reti Wi-Fi pubbliche o non sicure quando si eseguono operazioni bancarie online o altre transazioni finanziarie. I dati che viaggiano su reti wi-fi pubbliche possono essere intercettate dagli hacker.

  • Impostare gli avvisi di notifica delle transazioni bancarie

Impostando avvisi e-mail o notifiche via SMS per le tue transazioni, puoi monitorare le tue transazioni per eventuali attività sospette sui tuoi conti bancari.

  • Utilizzare un dispositivo dedicato per ottenere la password One-Time (OTP)

Capisco che è difficile ma per ridurre al minimo il rischio l’app OTP dovrebbe risiedere in uno smarphone diverso da quello che usate abitualmente, senza altre app e con il minor numero possibile di vostri dati sensibili. Questo protegge ulteriormente le tue transazioni online in quanto l’OTP verrà ricevuto su un dispositivo che più difficilmente può cadere in mani estranee.

L’articolo Chiavi OTP su smartphone – proteggi il tuo conto online proviene da Risparmia in Rete.

Risparmiainrete

Leggi l’articolo completo sul blog originale

Risparmio quotidiano con Internet

Chiavi OTP su smartphone – proteggi il tuo conto online ultima modifica: 2019-04-17T17:41:34+02:00 da Blogs Da Seguire

Parliamone, lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizziamo i tuoi dati solo per poter pubblicare il tuo commento.Leggi la pagina della privacy policy per sapere come proteggiamo i dati che inserisci per commentare. I commenti sono protetti da spam da Akismet. Leggi la privacy policy di Akismet per sapere come trattano i tuoi dati.