Certificazione uscite Coronavirus

Certificazione uscite Coronavirus Stiamo vivendo un momento difficile, reclusi in casa, lontano dai nostri cari e dai nostri amici e qualche volta sembra che oltretutto ci stiano rendendo le cose più difficili. Per uscire di casa, per una delle situazioni di necessità previste dal decreto per le misure di contenimento del contagio da Covid-19 che limita lo spostamento delle persone fisiche all’interno di tutto il territorio nazionale, abbiamo bisogno di un’autocertificazione in cui dichiariamo i motivi della nostra uscita. Oltretutto il 17 marzo il testo approvato dell’autocertificazione è cambiato, per includere la dichiarazione di non essere sottoposto alla misura della quarantena e di non essere risultato positivo al virus COVID-19 (sia che si sia fatto il tampone che no). Cerchiamo di vedere come assolvere con semplicità il dovere di portare con se l’autodichiarazione, in particolar modo per le persone che non hanno una stampante in casa.

Puoi scrivere a mano la tua dichiarazione

Non è necessario che la dichiarazione sia stampata al computer. Puoi anche ricopiarla a mano su un foglio qualsiasi. Le cose importanti sono che riporti i punti salienti e la dichiarazione da rilasciare e che sia veritiera. La tua firma è assolutamente necessaria.

Puoi usare la vecchia dichiarazione corretta

Se hai già una dichiarazione pronta che usi tutti i giorni per andare a fare la spesa, non c’è bisogno di stampare la nuova dichiarazione con il testo aggiornato, se per te questa è una difficoltà. Puoi usare la vecchia dichiarazione aggiungendo a penna il nuovo testo:
di non essere sottoposto alla misura della quarantena e di non essere risultato positivo al virus COVID-19
dichiarazione coronavirus situazione di necessità

Scarica solo la versione ufficiale

Se vuoi stampare la dichiarazione usa il documento ufficiale sul sito del Ministero dell’Interno: la trovi a questo indirizzo. Oltre ad essere sicuro che si tratti di un testo approvato il PDF che scarichi dal sito del Ministero è editabile: questo significa che lo puoi modificare al computer con i tuoi dati personali e successivamente stampare. A penna devi riportare solo la tua firma.

La dichiarazione sullo smartphone.

Non sono sicuro che sia accettabile la dichiarazione non stampata ma mostrata sul video dello smartphone: manca di un dato essenziale che è la firma autografa. Alcuni siti online dicono che è valida (il corriere) altri che non è valida (Altroconsumo). Io vi consiglio di stamparla cartacea, ma se volete averla sempre con voi sullo schermo dello smartphone allora vale la pena di essere un po’ più tech ed usare l’app di https://autocertificazionespostamenti.it/ Con questa app compilerete una volta sola la parte anagrafica con i vostri dati e potete predisporre più dichiarazioni, da usare secondo le circostanze, per i diversi motivi che vi hanno portato ad uscire di casa.

Aggiornamento 20/03/2020

La dichiarazione sullo smatphone non è valida Come pensavo l’autodichiarazione su smartphone non è valida ed il servizio segnalato ha chiuso l’applicazione, in seguito ad una nota della Polizia di Stato. la Polizia postale precisa che il ricorso a tali servizi, seppur motivato da esigenze di apparente semplificazione e velocizzazione delle procedure, si pone in contrasto con le prescrizioni attualmente vigenti.
L’autocertificazione coronavirus deve infatti essere firmata sia dal cittadino sottoposto al controllo che dall’operatore di polizia, previa identificazione del dichiarante. L’autocertificazione va inoltre acquisita in originale dall’operatore che effettua il controllo, per le successive verifiche.
Sono inoltre stati sollevati dubbi sulla gestione della privacy. L’articolo Certificazione uscite Coronavirus proviene da Risparmia in Rete. Risparmiainrete

Leggi l’articolo completo sul blog originale

Risparmio quotidiano con Internet
Certificazione uscite Coronavirus ultima modifica: 2020-03-18T20:37:12+01:00 da Blogs Da Seguire

Parliamone, lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizziamo i tuoi dati solo per poter pubblicare il tuo commento.Leggi la pagina della privacy policy per sapere come proteggiamo i dati che inserisci per commentare. I commenti sono protetti da spam da Akismet. Leggi la privacy policy di Akismet per sapere come trattano i tuoi dati.