Chiuso OkNotizie ecco le alternative

Chiuso OkNotizie ecco le alternative

Alle mie prime esperienze con i blog, segnalavo ossessivamente ogni mio nuovo post su tutti gli aggregatori di notizie.

Qualche anno fa c’erano molti siti specializzati in questo ‘servizio‘ e erano ritenuti una cosa molto utile per far crescere i visitatori del proprio blog.

Quando ho imparato a verificare le statistiche dei miei visitatori, mi sono accorto che riportare la notizia su tutti gli aggregatori era una fatica inutile. La maggior parte non mi ha mai portato traffico, non mi ha mai inserito in una comunità.

Sono stato anche, per scelta, per un periodo senza pubblicizzare in alcun modo i miei articoli. L’effetto è stato minimo in quanto a nuovi visitatori.

Bisogna pensare che nessun utente di internet per la ricerca di notizie parte da un aggregatore.  Tutti partono da google (da cui deriva il 98% del mio traffico).  Può succedere che tra le ricerche l’utente trovi la notizia che gli interessa replicata da un aggregatore. Quindi clicca sul link di google, va sull’aggregatore, e poi sul nostro sito .

La cosa importante quindi non è essere sull’aggregatore di notizie, ma cercare di essere nella Serp di Google prima dell’aggregatore che propone la nostra notizia .

Quando è utile un aggregatore di notizie

Un aggregatore di notizie è utile quando :

  1. è talmente importante che non riusciamo a scavalcarlo nella serp di google (anche perchè magari non ci dedichiamo il giusto sforzo per superarlo)
  2. a sua volta lavora per essere ben presente in google
  3. quando posta le notizie aggregate sui social

Chiude OKNotizie dove posto i miei articoli

Adesso gli aggregatori di notizie ed i social news sono molto meno presenti rispetto a qualche anno fa, molti hanno chiuso, ma altri hanno anche per questo assunto una certa importanza.

Tra quelli che usavo più assiduamente c’è OkNotizie, di Virgilio.  Tra i suoi punti di forza la semplicità, una comunità molto dialogante e un buon apporto di visite al sito.

Adesso l’annuncio che il 31 gennaio 2017 OkNotizie cesserà di esistere ha portato nello sconforto molti blogger.

oknotizie cessa il servizio

Dove potranno adesso postare le notizie ?

Vi posso dare su questo qualche suggerimento:

  1. offertalink/pligg   sullo stile di OKNotizie anche su questo sito abbiamo un aggregatore di notizie. E’ molto semplice, non ha pubblicità invasiva, ha un sistema di voto delle notizie.  Provatelo .
  2. diggita.it  caotico, pesante, pieno di pubblicità, mi ha censurato qualche blog senza veri motivi, non porta direttamente alla notizia aggregata ma la carica in un frame. Però porta qualche visita, replica le notizie su social network ed è molto ben posizionato su google.
  3. news.abc24.it  All’aspetto non direbbe molto, eppure riesce a portarmi molte visite .
  4. fai.informazione.it  Molto seguito, ben indicizzato, non mi porta molte visite, ma ha un’utenza portata al dialogo

Oltre a questi altri aggregatori che sono online (non faccio nomi ma li ho provati tutti) non portano, secondo me, alcun beneficio.

Se pensate di conoscere un aggregatore su cui sia utile postare le proprie notizie, accetto comunque suggerimenti .

Concentrato sui social network

Oltre che sugli aggregatori suddetti posto le mie notizie sui social network: twitter, facebook, google+, pinterest . Essere presenti sui social, in proprie pagine od in pagine altrui, fa la differenza. Il web adesso è smosso solo dai social. Contrariamente a quanto detto per gli aggregatori, ci sono sempre più persone che hanno l’home page del proprio browser impostata su Facebook o Twitter .  Riuscire a farsi condividere o leggere sui social news è la reale differenza tra un blog deserto ed uno molto visitato.

Salvatore

Leggi l’articolo completo sul blog originale

consigli per blogger neofiti, un po’ di SEO e tanto WordPress

Parliamone, lascia un commento