I farmaci per l’ipertensione non mettono a rischio coronavirus

I farmaci per l’ipertensione non mettono a rischio coronavirus

Una lettura sbagliata su un comunicato riguardante i decessi per coronavirus ha creato allarme e fake news riguardante i farmaci contro l’ipertensione.

Le terapie a base di medicinali anti-ipertensivi non hanno alcun effetto sulla trasmissione e sull’evoluzione della malattia da coronavirus.

La rilevanza degli ipertesi nei decessi da covid-19

Sappiamo che il Covid-19 ha significative percentuali di decessi tra le persone che soffrono di altre patologie concorrenti, più patologie affaticano il corpo è più è pericoloso il coronavirus.

Alcuni dati recenti mostrano l’ipertensione arteriosa come la patologia pregressa più comune tra le persone che sono decedute a seguito di infezione da Covid-19. In un recente rapporto dell’Istituto Superiore di Sanità, datato 13 marzo, il 76.5% di essi, infatti, soffriva di ipertensione arteriosa. Le altre patologie più diffuse sono state la cardiopatia ischemica ed il diabete mellito, emtrambe riscontrate nel 37.3% dei casi. 

Questo non significa che i decessi sono causati dai farmaci anti-ipertensivi assunti da queste persone.

farmaci anti-ipertensivi

Il comunicato AIFA

L’Agenzia Italiana del Farmaco, in merito al presunto effetto di terapie a base di medicinali anti-ipertensivi appartenenti alla classe degli inibitori dell’enzima di conversione  dell’angiotensina (ACE inibitori),  o degli antagonisti del recettore per l’angiotensina II (sartani), sulla trasmissione e sull’evoluzione della malattia da coronavirus (Covid-19), intende precisare che ad oggi non esistono in merito evidenze scientifiche derivate da studi clinici o epidemiologici, ma solo ipotesi molecolari verificate con studi in vitro. Pertanto, in base alle conoscenze attuali, si ritiene opportuno raccomandare di non modificare la terapia in atto con anti-ipertensivi (qualunque sia la classe terapeutica) nei pazienti ipertesi ben controllati, in quanto esporre pazienti fragili a potenziali nuovi effetti collaterali o a un aumento di rischio di eventi avversi cardiovascolari non appare giustificato.

[comunicato completo qui]


Le altre fonti

Posizioni analoghe sono state assunte dalla Società Italiana dell’Ipertensione Arteriosa, dalla Società Italiana di Medicina Generale e delle cure Primarie, dalla Società europea di Cardiologia e dalla Società Italiana di Farmacologia.

L’articolo I farmaci per l’ipertensione non mettono a rischio coronavirus proviene da La mia pressione.

admin La Mia Pressione

Leggi l’articolo completo sul blog originale

Informazioni su ipertensione e ipotensione

I farmaci per l’ipertensione non mettono a rischio coronavirus ultima modifica: 2020-03-19T08:00:51+01:00 da Blogs Da Seguire

Parliamone, lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizziamo i tuoi dati solo per poter pubblicare il tuo commento.Leggi la pagina della privacy policy per sapere come proteggiamo i dati che inserisci per commentare. I commenti sono protetti da spam da Akismet. Leggi la privacy policy di Akismet per sapere come trattano i tuoi dati.