Pirelli si connetta al 5G con Cyber ​​Tire

Pirelli si connetta al 5G con Cyber ​​Tire

Lo pneumatico è una delle parti più importanti di un veicolo oggi, anche prima di qualsiasi tecnologia aggiuntiva, e in futuro sarà ancora più fondamentale.

Le tue gomme sono l’unica parte del tuo veicolo a contatto con la strada, e sono quindi il posto migliore per raccogliere informazioni sulle condizioni della sua superficie stradale. I sensori che possono essere inseriti negli pneumatici sono in grado di rilevare qualsiasi cosa, dall’acqua stagnante alla neve, dal ghiaccio ai detriti.

Trasmettere tali informazioni al computer di bordo del tuo veicolo in modo da poter indirizzare i sistemi avanzati di assistenza alla guida (ADAS) in modo appropriato è una prassi ormai accettata e piuttosto normale.

Quello che vuole fare Pirelli con la tecnologia 5G è un ulteriore passo avanti. Vuole che tutte le informazioni raccolte dai suoi Cyber ​​Tire siano condivise con gli altri veicoli sulla strada.

Pirelli Cyber Tyre 5G

Pirelli è diventato il primo produttore di pneumatici a trasferire i dati da un pneumatico intelligente su una rete 5G e lo ha dimostrato durante un evento di tecnologia per veicoli dell’Associazione automobilistica 5GA a Torino. Parliamo del  World-first 5G enhanced ADAS (Advanced Driver Assistance Systems) services tenuto il 14/11/2019

Sebbene la tecnologia V2X (dal veicolo al mondo) non sia nuova, ora sta appena iniziando a presentarsi nei veicoli del mercato di massa. E Pirelli sembra aver trovato un utilizzo per la rete 5G che pochi nell’industria automobilistica avrebbero potuto prevedere: pneumatici in grado di comunicare con altre auto sulle condizioni stradali.

Cosa faranno gli pneumatici del futuro

L’auto dotata di questa tecnologia può comunicare con altri veicoli per avvertirli in caso di condizioni stradali sdrucciolevoli, come dimostrato dalla prova dei Cyber ​​Tire all’evento di Torino. In altri casi, l’auto potrebbe comunicare con i segnali stradali e mostrare ad esempio ai conducenti lo scatto del semaforo in anticipo.

Pirelli Cyber Tyre 5G

Immagina se le gomme sapessero del ghiaccio prima ancora di sentire la perdita di trazione; un sistema Cyber ​​Tyre potrebbe dire alla trazione e al controllo di stabilità di fare qualcosa prima ancora di reagire.

Durante l’evento, un’auto equipaggiata con i nuovi Cyber ​​Tyres Pirelli inviava un segnale alla rete ogni volta che rilevava acqua o qualsiasi altra condizione che potesse causare una perdita di trazione. Quando veniva rilevata l’acqua, ad esempio, le gomme inviavano immediatamente un avvertimento sul rischio di planare su un’auto successiva dotata di V2X. Quell’avviso è arrivato ed è stato elaborato quasi istantaneamente grazie alla banda ultra-alta del 5G e alla bassa latenza.


La tecnologia V2X potrebbe rendere la guida, soprattutto in condizioni pericolose, molto più sicura sia per il guidatore che per le altre auto della zona. In teoria, un’auto equipaggiata con Cyber ​​Tyres sarebbe in grado di elaborare i dati sui pericoli in arrivo e adattarsi prima che il guidatore abbia persino percepito o sperimentato una perdita di trazione. La promessa di quella tecnologia diventa ancora più intrigante con l’ emergere dell’intelligenza artificiale che potrebbe, in teoria, automatizzare gli adattamenti di un’auto alle condizioni stradali.

Ma il rilevamento dei pericoli non è l’unico vantaggio del Cyber ​​Tire. Oltre alla tecnologia V2X, lo pneumatico è anche dotato di un sensore interno in grado di rilevare il tipo di modello, il chilometraggio e il carico dinamico. 

L’articolo Pirelli si connetta al 5G con Cyber ​​Tire proviene da Info Gomme.

infogomme admin

Leggi l’articolo completo sul blog originale

il mondo degli pneumatici per auto e moto

Pirelli si connetta al 5G con Cyber ​​Tire ultima modifica: 2019-11-20T15:43:49+01:00 da Blogs Da Seguire

Parliamone, lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizziamo i tuoi dati solo per poter pubblicare il tuo commento.Leggi la pagina della privacy policy per sapere come proteggiamo i dati che inserisci per commentare. I commenti sono protetti da spam da Akismet. Leggi la privacy policy di Akismet per sapere come trattano i tuoi dati.