Infostrada: passaggio da ADSL a FTTC

Infostrada: passaggio da ADSL a FTTC

Sono da diversi anni un felice utente Infostrada. Ho una connessione ADSL 20 mega e pago € 29,90 euro al mese, compreso il servizio InVista.

La mia è un’utenza ULL, ossia su rete Infostrada che non passa per i cavi TELECOM e gli unici problemi che ho avuto sono quando ho cambiato casa e per il trasloco della linea sono dovuti intervenire appunto i tecnici (si, vabbè) Telecom che hanno fatto di tutto per allungare il tempo e creare problemi.

In questi anni ho avuto pochissimi e poco rilevanti problemi di linea, prontamente risolti da un efficiente servizio assistenza e niente problemi amministrativi, con fatture regolari e prezzo fisso fin dal contratto. Ad esempio quando il servizio InVista (che permette di vedere il numero che chiama sul display del cordless) è diventato a pagamento per i nuovi clienti, per me è continuato ad essere gratuito.

La velocità effettiva della mia ADSL è attualmente 16MB in download e 1MB in upload. Posso ritenermi soddisfatto, tutti in casa utilizziamo internet contemporaneamente (streaming su smart tv, playstation online e youtube contemporaneamente) non in modo ottimale, ma abbastanza fruibile.

Finora non ho sentito grandi necessità di passare alla fibra, per fortuna visto che nel caso sarei dovuto passare a TIM, visto che era l’unica nella zona ad offrire la fibra e non ne sarei stato felice (brutte storie vissute con TIM).

Adesso però ho ricevuto comunicazione da Infostrada che la mia linea subirà un passaggio tecnico da ADSL a fibra FTTC, ossia fibra fino al cabinet. Non è una mia scelta, non comporterà costi, forse ci sarà qualche disagio iniziale, ma la rete sta passando dal rame alla fibra ottica e si può solo accettare questo cambiamento.


La comunicazione di Infostrada per il passaggio a FTTC

wind passaggio da adsl a fttc

Gentile Cliente,

stiamo per avviare il passaggio tecnico della tua linea ADSL alla tecnologia FTTC.

Per tua informazione, con il passaggio alla tecnologia FTTC, navighi ad alta velocità alle stesse condizioni ed allo stesso prezzo della tua offerta ADSL.

Nei prossimi giorni sarai contattato telefonicamente da un nostro tecnico per la consegna di un nuovo modem necessario per l’utilizzo del nuovo servizio.        

INFORMAZIONE PER I CLIENTI CHE HANNO UN’OFFERTA FISSA ADSL INFOSTRADA PER NAVIGARE CON LA TECNOLOGIA FTTC (FIBER TO THE CABINET) ALLA MASSIMA VELOCITÀ DISPONIBILE SENZA COSTI AGGIUNTIVI, INCLUSO IL MODEM FISSO CON WI-FI DI ULTIMA GENERAZIONE PER CONNETTERE TUTTI I DISPOSITIVI. I COSTI DELLE OFFERTE ED I RELATIVI CONTENUTI SI RINNOVANO SU BASE MENSILE E LA FATTURAZIONE AVVERRÀ CON CADENZA BIMESTRALE. PER INFO, COPERTURA E CONDIZIONI CHIAMA GRATIS IL 155.

Non dovrei che esserne contento, ma sono ansioso e questo passaggio mi porta ad alcune domande.

Potrò continuare ad utilizzare il mio telefono cordless con la fibra?

Ho posto questa domanda all’assistenza Infostrada via twitter e la risposta è stata positiva (oltre che immediata e siamo di domenica)

Ciao, ti confermiamo che con la tecnologia FTTC gli apparecchi telefonici dovranno essere collegati direttamente al nuovo modem, a sua volta installato sulla presa telefonica principale. Potrai quindi continuare a utilizzare regolarmente il tuo cordless.

— Wind (@WindItalia) February 3, 2019

Ciao, ti confermiamo che con la tecnologia FTTC gli apparecchi telefonici dovranno essere collegati direttamente al nuovo modem, a sua volta installato sulla presa telefonica principale. Potrai quindi continuare a utilizzare regolarmente il tuo cordless.


Non sono collegato alla presa telefonica principale

La mia presa telefonica principale è dietro il mobile di cucina, non posso utilizzarla.

Attualmente ho il telefono collegato ad una presa secondaria in salotto ed il router collegato per internet collegato ad un’altra presa secondaria in cameretta (per la playstation, i PC e le altre consolle dei ragazzi collegati in ethernet)

Potrò continuare ad avere la stessa disposizione? Non per la linea voce che a quanto pare passerà obbligatoriamente dal router e quindi o sposto il telefono o sposto il router.

Ci saranno problemi sul fatto che sono collegato ad una linea secondaria? L’assistenza Infostrada interpellata su questo mi ha invitato ad aspettare il contatto del tecnico per informazioni su questo problema.

Davvero continuerò a pagare come prima?

Il passaggio a fibra non avrà costi, è scritto chiaramente. Ma come detto sono un ansioso professionista e mi chiedo se sarà veramente così. Penso soprattutto al servizio InVista, per me finora gratis e molto utile, che invece nei nuovi contratti è a pagamento. Spero che continueranno a fornire il servizio incluso nel costo di abbonamento.

Il modem per la connessione FTTC è fornito gratuitamente, in linea con le nuove disposizioni dell’AGCOM. Spero che sia un hardware valido ed abbia un interfaccia amichevole, ma soprattutto un sufficiente numero di porte ethernet.

Come sarà la mia nuova linea fibra Infostrada

Facendo una prova di nuovo contratto dal sito Infostrada, indicando l’indirizzo della mia abitazione, ottengo la seguente offerta, che per quanto riguarda i dati tecnici dovrebbe corrispondere alla mia nuova utenza:

  • Internet a casa fino a 200 Mb/s in download e 20 Mb/s in upload
  • In esclusiva web : chiamate INCLUSE ed ILLIMITATE verso TUTTI
  • Attivazione Gratuita
  • Modem Wi-Fi di ultima generazione e servizio di assistenza incluso per la riparazione e sostituzione in caso di eventuali guasti o malfunzionamenti del dispositivo, dall’ attivazione fino ai successivi 48 mesi

L’offerta sarà attivata in FTTN, in particolare in tecnologia FTTC (Fiber to the Cabinet con protocollo VDSL): la fibra ottica arriva fino all’armadio in strada (cabinet) vicino all’abitazione del cliente; il collegamento finale verso l’abitazione è in rame. 

Le velocità effettive raggiungibili saranno determinabili solo dopo l’attivazione del servizio e dipendono comunque dalla distanza dal cabinet, dal grado di congestione della rete, dall’utilizzo del Wi-Fi e dal numero e tipologia di apparati connessi.

I rinnovi avvengono ogni mese.

Il servizio Voce viene attivato sfruttando la tecnologia VoIP: per l’utilizzo è necessario collegare il telefono di casa al Modem; di conseguenza il Servizio Voce è condizionato al funzionamento del modem (es. non è disponibile in caso di mancanza elettricità, nemmeno per le chiamate di emergenza). Potrebbero inoltre non essere garantite le funzionalità per la connessione di fax, terminali POS, SISAL, Lottomatica, Centralini e sistemi di comunicazioni dati.


Quale sarà l’effettiva velocità di rete

Atteso che come detto la velocità dipende da molti fattori (distanza dal cabinet, dal grado di congestione della rete, dall’utilizzo del Wi-Fi e dal numero e tipologia di apparati connessi. ) Infostrada ipotizza per il mio indirizzo questi valori:

FTTC200:
Velocità in download massima attesa :95.29 Mbps.
Velocità in download minima attesa: 15 Mbps.
Velocità in upload massima attesa: 20.97 Mbps.
Velocità in upload minima attesa: 6 Mbps.
Latenza: 25 ms

Fin qui siamo alla teoria. Per la pratica vedremo insieme gli sviluppi dei questa novità. Se volete sapere come andrà seguitemi ed avrete notizia dei prossimi contatti con i tecnici, dell’attivazione, delle reali condizioni di connessione e della successiva fatturazione.

FissoaPoco

Leggi l’articolo completo sul blog originale

Per telefonia+ADSL il canone mensile più basso

Infostrada: passaggio da ADSL a FTTC ultima modifica: 2019-02-03T11:11:07+00:00 da Blogs Da Seguire

Parliamone, lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizziamo i tuoi dati solo per poter pubblicare il tuo commento.Leggi la pagina della privacy policy per sapere come proteggiamo i dati che inserisci per commentare. I commenti sono protetti da spam da Akismet. Leggi la privacy policy di Akismet per sapere come trattano i tuoi dati.