Gioco d’azzardo: fortuna sì, ma soprattutto una questione di testa

Appellarsi ciecamente alla fortuna nel gioco d’azzardo è
un buono e veloce metodo per perdere molti soldi. Per carità, solo la dea
bendata può assisterci nell’arduo compito di riuscire a strappare una vittoria, ma è anche vero che questa, a meno di essere una vera e propria fortuna sfacciata, deve essere coadiuvata da una modalità di gioco sistematica e intelligente, potremmo dire quasi professionale.

Il concetto è semplice e complesso allo stesso tempo, per
comprenderlo a fondo bisogna dai giochi e dal concetto base su cui si fondano:ogni gioco è fatto per lasciare sempre un margine di vittoria al banco, nei giochi le probabilità del banco e del giocatore non sono mai uguali, il banco alla lunga vince sempre.

Non potendo sfruttare la fortuna come un vero e proprio
strumento e avendo la matematica contraria a noi e favorevole al banco, la
nostra miglior chance è quella di giocare poco e giocare con metodo. Per farlo bisogna capire innanzitutto sia inutile cercare un altro tipo di soluzione.

Questo se si tratta di giochi coperti da regolare licenza, i giochi che non sono provvisti di certificazione ADM (Agenzia dogane e monopoli)
non possono essere ritenuti sicuri ed è altamente sconsigliato giocarci.

agenzia Dogane Monopoli

Leggi di più nell’articolo principale su www.3pareggi.it.

Leggi l’articolo completo sul blog originale

Calcio e Sport

Gioco d’azzardo: fortuna sì, ma soprattutto una questione di testa ultima modifica: 2019-03-08T13:04:45+01:00 da Blogs Da Seguire

Parliamone, lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizziamo i tuoi dati solo per poter pubblicare il tuo commento.Leggi la pagina della privacy policy per sapere come proteggiamo i dati che inserisci per commentare. I commenti sono protetti da spam da Akismet. Leggi la privacy policy di Akismet per sapere come trattano i tuoi dati.